giovedì 11 marzo 2010

AGLAONEMA COMMUTATUM var. Silver Queen



Originaria delle Isole Filippine, appartiene alla Famiglia delle Aracee (Araceae), che comprende i più famosi Anthurium, Dieffenbachia, Spathiphyllum e Philodendron. Tutte queste piante hanno in comune la particolare forma dei fiori che si sviluppano su uno spadice ( una specie di spiga carnosa ) circondato da una brattea protettiva, detta "spata".
La spata può essere molto decorativa e di diverse tonalità di colore, come nell'Anthurium.
Il comune Spatifillo prende proprio il suo nome da spata e fillo, ovvero foglia a forma di spata.
Ma torniamo all'Aglaonema: è una pianta erbacea con foglie lunghe circa 20 cm, chiazzate lungo le venature, molto tollerante in fatto di poca luce. Tenetela lontano dai raggi solari diretti ed innaffiate regolarmente, lasciando asciugare il terriccio tra una bagnatura e l'altra. Non tollera l'aria secca ed è consigliabile nebulizzarla frequentemente. Attenzione alle correnti d'aria e cercate di non far scendere la temperatura al di sotto dei 15 °C.
Cultivar più conosciute: "Maria o Maria Christina" con grandi foglie striate di verde-giallo,
"Pattaya Beauty" con foglie ancora più grandi maculate di verde scuro
e verde oliva,
"Silver Queen" con foglie verde argenteo.

1 commento:

  1. Per gli angoli bui della casa è l'ideale!!
    Chicca

    RispondiElimina