martedì 27 settembre 2011

AGLIO SELVATICO?



Che bel soggetto Ale! Mi sembra che sia tra le 50 specie di agli selvatici presenti in Italia "Allium vineale" o aglio delle vigne o pippolino. Qualcuno ha suggerimenti su questo soggetto?
Bea

lunedì 19 settembre 2011

ANCORA ULIVO


Vero Ale, tronchi meravigliosi, impressionanti... mi affascina pensare alla longevità di queste piante. Questo l'ho fotografato in Toscana, Maremma e precisamente Parco dell'Uccellina, mi piace molto il tronco contorto anche se ce ne sono di più spettacolari.
Bea

martedì 13 settembre 2011

OLEA EUROPAEA, OLIVO






La Puglia e i suoi olivi secolari...
Ti accorgi di esserci arrivato quando cominci ad intravedere distese e distese di olivi. Difatti è proprio la regione italiana a maggior superficie coltivata.
L'Olivo ha come origine la regione geografica che va dal sud del Caucaso alla Palestina e dopo circa 5-6 millenni si è insediato in tutto il bacino del mediterraneo.
Appartiene alla famiglia delle Oleaceae, la stessa del Frassino, del Ligustro, del Lillà e del Gelsomino (Jasminum) ed è l'unica a frutto commestibile (umano ovviamente!).
Molto particolare è la crescita dei tronchi in maniera contorta e sempre in senso orario.
Era l'albero sacro per la dea Atena nell'antica grecia, già sappiamo cosa simboleggia per il cristianesimo e per il Corano assume simbolo di luce in grado di illuminare le menti.
Simbolo di longevità, dalle sue chiome si irradiano sensazioni di solarità, pace e quiete.
E' ciò che ho provato io, percorrendo la strada di olivi centenari, che vedete nelle foto, nei pressi di San Vito dei Normanni (BR). La terra rossa e la maestosità dei tronchi mi hanno lasciato senza fiato...